Angheli Sicilia Igp

Non disponibile



14,18 €



"... le dame i cavalieri, l'arme e gli amori ...". Sarà l'Angelica dell'Orlando furioso quella che fugge sul cavallo ritratto in etichetta? Sono tante le "donne in fuga" di Donnafugata, ognuna di queste ha un passato di storia e di tradizione, ma ha sicuramente un futuro di morbidezza e seduzione. Prima annata: 1997. Elegante, di media struttura e dal tannino vellutato, ha una piacevole freschezza. Si caratterizza per un bouquet ampio, note balsamiche, di violetta e tabacco dolce.
Ideale compagno per un addio al celibato o per una cena tra amici in baita in montagna.

Ve lo consigliamo con carni rosse, alla griglia o al forno, coniglio, capretto e agnello. Ottimo anche con funghi porcini e formaggi semistagionati.
Cantina Donna Fugata
Denominazione Sicilia I.G.T.
Tipo Rosso
Origine Sicilia
Anno 2012
Affinamento Botti Di Rovere
Grado alcolico 13,5%
Formato 0,75
Abbinamenti Agnello, Coniglio, Funghi
Aromi Frutti Rossi, Uva Nera
Vitigno Merlot 60%, Cabernet Sauvignon 40%
Temperatura di servizio 16-18
Cantina: Donna Fugata

Donnafugata, azienda storica che prende il nome dal romanzo “Il Gattopardo”, è una delle realtà produttive più famose ed apprezzate del meridione e della Sicilia. La famiglia Rallo inizia a coltivare i primi vitigni e a produrre vino già nel 1851, seguendo principalmente la scia dei grandi imprenditori inglesi. Più tardi, nel 1983, viene ufficialmente fondata l’azienda agricola Donnafugata da Giacomo e Gabriella. Nel 1987 prende vita quello che ancora oggi è considerato uno dei vini più apprezzati da tutta italia, Vigna di Gabri, che deve il suo nome alla fondatrice Gabriella. Pochi anni dopo, nel 1990, si uniscono a Giacomo e Gabriella anche i due figli Antonio e Josè. Nel 1995 Giacomo Rallo crea insieme al famosissimo e stimato enologo Giacomo Tachis il vino Mille e Una notte. I vini Donnafugata rappresentano l’Italia sotto tutti i punti di vista: qualità, passione e arte sono le parole d’ordine che permettono di creare vini apprezzati in tutta la penisola. Grande importanza è rivolta alla sostenibilità, l’azienda Donnafugata infatti è dotata anche di pannelli fotovoltaici e persegue giornalmente l’obiettivo di creare prodotti di qualità senza stressare e rovinare il territorio. I vigneti di Donnafugata si trovano in quattro zone differenti: Contessa Entellina, Pantelleria, Vittoria e Marsala.



Scopri tutti i vini della cantina Donna Fugata

Origine

Top