Filtra per:

Opzioni scelte:

  • Origine: Veneto
  • Grado alcolico: 13,0%
Tipo
Origine
Abbinamenti
Prezzo
Cantina
Grado alcolico
Affinamento
Anno
Formato

Bianco

Bianco

Il Veneto è la portaerei del vino italiano. Con i Suoi 8 milioni di ettolitri, in larga parte tutelati da denominazione di origine o da indicazione geografica (attualmente sono presenti ben 14 DOCG, 28 DOC e 10 IGT), è la prima regione italiana in termini di produzione e la terza per superficie vitata. La sua particolare posizione fa si che in Veneto la produzione vitivinicola sia di altissima qualità ed estremamente variegata. La gran parte è vino destinato alle tavole di tutti i giorni in ogni angolo del mondo: Prosecco, Soave, Valpolicella, Bardolino sono tutti nomi di grande popolarità e di consolidata tradizione. In particolare la zona di Verona e Treviso, entrambe attorno ai 3 milioni di ettolitri, hanno una storica e spiccata tradizione alla quotidianità, senza con questo cedere dal lato della qualità, che in entrambe le province raggiunge talvolta vertici assoluti: è il caso di certi vini rossi della Valpolicella (Corvina, Corvinone, Rondinella e Molinara), degli straordinari cru del Soave e soprattutto per l’utilizzo dell’autoctono Vespaiola con cui si produce il passito Torcolato di Breganze. Ma proprio in terra valpolicellese, a fronte dell’ascesa apparentemente inarrestabile prima dell’Amarone e poi anche Ripasso, si è manifestata nell’ultimo decennio una progressiva rincorsa a un nuovo stile enologico, improntato sull’appassimento delle uve e sulla ricerca della struttura. Gradualmente po’ tutte le aree vinicole venete (Lugana, Bardolino, Valpolicella, Monti Lessini e Colli Berici, Vicenza Padova e Treviso) hanno raggiunto importanti standard produttivi. Ottime bottiglie provengono dai vigneti di più o meno recente affermazione, come quelli dei Colli Euganei, dei Colli Berici e di Gambellara, del Montello, delle zone di Liason-Pramaggiore e del (zona degna di nota oltre che per gli eccellenti vini anche perché fortemente caratterizzata dall’utilizzo di forme d’allevamento tradizionali, come la pergola veronese e il bellussi). Accanto alla Garganega, alla Corvina e al Prosecco, sovrani fra i vigneti autoctoni, e insieme ai tagli bordolesi storicamente presenti in terra berico-auganea, ecco emergere altre uve e denominazioni; Il Raboso sul Piave, il Verdisio nelle colline prosecchiste, il Tai Rosso nel Vicentino.

Griglia Lista

"SantaCristina" Lugana

"SantaCristina" Lugana 2017

"Zenato"

Veneto, Bianco

Disponibile
11,00 €
vulcaia-inama
48h

Sauvignon "Vulcaia" 2015

"Inama"

Veneto, Bianco

Disponibile
9,80 €
Chardonnay

Chardonnay 2014

"Villa Sandi"

Veneto, Bianco

Non disponibile
6,20 €
Ferrata Chardonnay
48h

Ferrata Chardonnay 2015

"Maculan"

Veneto, Bianco

Disponibile
15,54 €

Griglia Lista

Top