Vini Bastianich e Jermann: alla Scoperta delle Cantine Friulane

Le cantine del Friuli Venezia Giulia sono dei veri e propri scrigni di vini pregiati di grande raffinatezza, corposità, eleganza e di grande gusto. Tutto l’appeal speciale dei vini friulani viene espresso in modo perfetto da cantine come la cantina Bastianich e la cantina Jermann: cultori del vino che hanno fatto della creazione del vino una vera e propria arte.

 

I Vini Unici della Cantina Bastianich

L’obiettivo della cantina Bastianich è quello di creare vini unici che siano in grado di narrare la storia del territorio, ma che al contempo abbiano una loro impronta unica e personale di corposità ed equilibrio. L’importanza della natura in questi vini si evince anche dal nome di Vespa Bianco e Vespa Rosso dato a due dei vini prodotti in questa cantina, in onore delle vespe che girano tra questi vitigni, a suggello e garanzia della loro bontà e naturalità fuori dall’ordinario.

Il Vespa Bianco è il fiore all’occhiello della Bastianich, che esprime tutto l’incanto di un bianco nato in Friuli. E’ un vino che spicca per i suoi aromi di agrumi, trifoglio, miele e pera matura. Si sposa in modo perfetto con antipasti, pollo, secondi piatti, tacchino arrosto. Il Vespa Rosso è il suo corrispettivo in rosso, anche questo fiore all’occhiello dell’azienda. Il suo aroma di more e prugne lo fa l’abbinamento ideale insieme ad arrosti, cacciagione e selvaggina. E’ bevibile fin dalla distribuzione, pur essendo sufficientemente strutturato per l’invecchiamento.

Il Pinot Grigio è uno dei vini più bevuti al mondo. Merito della sua capacità di abbinarsi a tantissimi piatti, e del suo gusto ricco e delizioso. Con il suo aroma di mela e prugna bianca è particolarmente indicato a far faville con insalate, primi leggeri e zuppe. Il Tocai Friulanoè una delle punte di diamante dei bianchi autoctoni del Friuli. Delizioso con il suo aroma di melone maturo, pere, agrumi e mandorle, perfetto con piatti orientali e prosciutto crudo.

 

La Tradizione e l’Avanguardia della Cantina Jermann

La storia della cantina Jermann parte da lontano, dal 1881 quando il fondatore Anton Jermann prima lascia la regione vinicola austriaca del Burgenland e poi le vigne in Slovenia per stabilirsi in Friuli Venezia Giulia. L’azienda arriva ai vertici italiani e mondiali del vino; oggi è famosa per i bianchi eccezionali, ma neppure i rossi corposi e gustosi sono da meno. Il Vintage Tunina è il bianco da uve Sauvignon, Chardonnay con aggiunte di Ribolla Gialla, Malvasia Istriana e Picolit. Un bianco dall’aroma di miele e fiori di campo, da provare assolutamente con il pesce. Il Vinnae 2015 è un mix di uve Ribolla, Tocai e Riesling. La ribolla e il riesling sono tra i più ricchi di acidità e di medio corpo ottimo, per questo si prestano alla perfezione ad accompagnare antipasti di mare e primi piatti a base di pesce. E’ un vino adatto ad esprimere tutta la sua bontà e bevibilità soprattutto nella stagione estiva. Si distingue per il suo aroma di frutti bianchi e frutti tropicali. Lo Chardonnay 2015 ha un colore paglierino brillante con riflessi verdolini, profumo intenso e fruttato, leggermente aromatico, in cui predominano mele verdi e fiori bianchi. Dovete provarlo in abbinamento con crostacei, pesci salsati, e creme di verdure. Il Sauvignon 2015 dall’aroma di frutti e fiori di sambuco è eccellente con l’aragosta e con l’astice anche nelle ricette più semplici, ma anche con pesce in generale e con risotti di mare.

Tutto il gusto dei vini del Friuli su WineMust:

Lascia un Commento
Top