Vini Piemontesi e Formaggi: Guida alla Scelta

vino piemonte moscato astiSu ogni tavola, per un pranzo, cena o aperitivo che sia che si rispetti, non può certo mancare un buon vino in grado di esaltare il gusto e la bontà del cibo. Ma perché questo obiettivo riesca al meglio, è importante, anzi essenziale, scegliere i migliori vini ma anche i migliori abbinamenti vino-cibo. Se si commette un errore nell'abbinare ad un piatto il giusto vino, infatti, la bontà dell'insieme ne risentirà inevitabilmente: per esaltare il proprio gusto e la propria bontà a vicenda, vino e cibo hanno bisogno di stare bene abbinati insieme.

Se avete intenzione di mettere in tavola dei formaggi, è un'ottima idea abbinare del vino, che con questo alimento sta benissimo. Ma quale vino? E insieme a quale formaggio? Prendiamo in esame i vini piemontesi, tra i più buoni e pregiati, e scopriamo insieme i migliori abbinamenti vini piemontesi e formaggi!

I Migliori Abbinamenti Vini Piemontesi e Formaggi

Avete intenzione di portare in tavola dei formaggi freschi? A rientrare nella categoria di formaggi freschi sono formaggi come la ricotta, nostrale giovane, paglierina, toumin del mel... Il gusto e la delicatezza di questo tipo di formaggi viene esaltata in modo perfetto dall'accompagnamento con i vini bianchi, che danno anch'essi un'idea di freschezza: vini come il Langhe Bianco Collaretto o il Moscato d'Asti Cascina Fiori. Il Langhe Bianco Collaretto spicca per il suo aroma di agrumi e frutti tropicali, e per il colore giallo paglierino e l'essere ampio e ricco all'olfatto. Si presta bene ad accompagnate non soltanto formaggi freschi, ma anche altro tipo di piatti, soprattutto di mare, come crostacei e pesci.

Il Moscato d'Asti Cascina Fiori è un bianco dal profumo fragrante e aromatico dal sentire di mela matura e miele, che potete gustare senza sbagliare anche in abbinamento con dolci e frutta o con salame e fichi. Entrambi questi vini sono offerti dalla prestigiosa cantina Oddero, marchio storico tra i produttori del Barolo, e non solo.

Formaggi freschi e stagionati come abbinarli ai vini piemontesi

Qualsiasi tipo di formaggio sia il vostro preferito potete trovare l'abbinamento perfetto con un prestigioso e gustoso vino piemontese. Anziché i formaggi freschi, preferite formaggi di altro tipo, come ad esempio il murazzano, il Bra tenero, raschera, robiola di Roccaverano o nostrale, ovvero formaggi a media stagionatura? Questi sono formaggi dal gusto più deciso e dal profumo più intenso rispetto a quelli freschi, e per questo motivo ad essi si addice in misura maggiore l'accoppiata con vini rossi, fragranti e giovani.

Come regola generale, è bene ricordare che ai formaggi grassi è meglio abbinare vini rotondi, ai magri vini non molto alcolici. I vini freschi vanno bene con formaggi di breve stagionatura, mentre con gli altri meglio vini più corposi. Il Dolcetto d'Alba è ottimo con i formaggi a media stagionatura. Le cantine Oddero offrono un Dolcetto d'Alba dal rosso rubino intenso, elegante e raffinato. Se amate i formaggi stagionati, come grana padano, castelmagno, bra duro, vostri alleati sono il Barolo e il Barbaresco, perfetti per esaltare i gusti decisi. Vi state chiedendo come abbinare formaggi erborinati come il gorgonzola e blu? In questo caso la soluzione può essere il Passito, per un gustoso contrasto tra dolce e salato!

Scegli i migliori vini piemontesi su WineMust

- Langhe Bianche Collaretto Oddero Piemonte, Bianco

- Moscato d'Asti Cascina Fiori Oddero Piemonte, Bianco

- Dolcetto d'Alba Oddero Piemonte, Rosso

- Barolo Classico Oddero Piemonte, Rosso

- Barbaresco Gallina Piemonte, Rosso

Lascia un Commento
Top