Cabernet

Cabernet 2013

San Michele Appiano

Trentino Alto Adige, Rosso


Disponibile
48h

Consegna prevista entro il

9,82 €



Il vitigno Cabernet d’origine francese, o meglio bordolese, appartiene col Merlot al novero dei più importanti vini rossi internazionali. Questo ‘giocatore universale’ predilige i terreni caldi e le esposizioni più soleggiate per poter sviluppare i suoi caratteri più tipici: colorazione profonda, intensi profumi di bacche rosse e tannini morbidi. In Alto Adige sono coltivati e vinificati, come nel bordolese, due tipi di Cabernet: il Sauvignon e il Franc.
Cantina San Michele Appiano
Denominazione Alto Adige D.O.C.
Tipo Rosso
Origine Trentino Alto Adige
Anno 2013
Affinamento Vasche In Acciaio
Grado alcolico 13,5%
Formato 0,75
Abbinamenti Cervo, Primi Importanti, Risotti
Aromi Ribes Nero, Liquirizia, Ribes Rosso
Vitigno Cabernet Sauvignon 50%, Cabernet Franc 50%
Temperatura di servizio 16-18
Cantina: San Michele Appiano

La cantina San Michele Appiano, o St. Michael-Eppan, viene fondata nel 1907 grazie all’unione di 41 viticoltori. Ai tempi si assisteva già a una delle prime crisi del mondo vitivinicolo: le paghe per i contadini erano troppo basse ed il loro lavoro era ampiamente svalutato. Per evitare il fallimento di tante cantine del luogo, diversi vignaioli decidono di unirsi insieme per costituire una cooperativa che avrebbe permesso di lavorare insieme ed ottenere il massimo dal loro territorio. Andando avanti con gli anni molti altri viticoltori decidono di unirsi al San Michele Appiano, diventando così una realtà di proporzioni non indifferenti. Inizia pian piano a farsi conoscere prima in tutta Italia e poi nel resto del mondo: appena due anni dopo la sua costituzione, uno dei vini San Michele Appiano viene premiato all’EXPO di Parigi nel 1909. Oggi la cantina San Michele Appiano rappresenta l’apice dei vini altoatesini, si tratta di una cantina che ha lottato per emergere e che ora è considerato un vero e proprio gioiello enologico sia in Italia che nel resto del mondo. Ora il presidente è Anton Zublasing, coadiuvato dal direttore Günther Neumair e dal winemaker Hans Terzer. La qualità viene messa al primo posto e questo fa sì che i vini San Michele Appiano siano riconosciuti in tutto il panorama internazionale.



Scopri tutti i vini della cantina San Michele Appiano

Origine

Top