Filtra per:

Prezzo

Castello del Terriccio

Il Castello del Terriccio, in Toscana, ha una storia millenaria, ma è alla fine del primo dopoguerra che viene acquistato dalla famiglia Serafini Ferri che introducono l’attività agricola. Per molti anni il Castello è stato conosciuto quasi esclusivamente per l’attività cerealicola, ma dal 1980 circa ha iniziato a coltivare anche vigneti: sono partiti da 25 ettari fino ad arrivare ai 60 odierni. Sono state accuratamente selezionate le varietà di uva da portare al Castello: nel 1988 è stato introdotto lo Chardonnay, l’anno dopo è toccato al Sauvignon e a seguire sono stati introdotti i vari Cabernet Franc, Cabernet Sauvignon e Merlot. Viene usato il sistema del cordone speronato per l’uva a bacca rossa ed il sistema Guyot per l’uva a bacca bianca. Dopo anni e anni di studi e sperimentazioni, grazie anche all’enorme aiuto dato dal celebre consulente Carlo Ferrini, viene alla luce nel 1993 Lupicaia che esprime al massimo la passione e la qualità dell’azienda. L’uva è costantemente monitorata e la vendemmia è effettuata in modo esclusivamente manuale. Prima dell’assemblaggio i vini rimangono fermi per un periodo di tempo molto variabile: si va dai 20 ai 22 mesi per la Lupicaia e dai 14 ai 16 mesi per la Tassinaia.

Griglia Lista

Lupicaia

Lupicaia 2008

"Castello Del Terriccio"

Toscana, Rosso

Non disponibile
96,36 €

Griglia Lista

Top