Cattier 1er Cru

Brut Premier Cru

2974

Cattier

Francia, Bollicine


Non disponibile


Prezzo di listino: 30,90 €

Special Price 27,90 €

-10%

27.9
Valutazioni medie

5.00 / 5

Valuta il prodotto!



Prodotto valutato da 1 utenti

5.00 1



Lo Champagne Brut Premier Cru di Cattier, proviene da un unico vigneto Premier Cru, il Clos du Moulin, situato a Chigny Les Roses, nella celebre Montagna di Reims, da cui deriva anche una delle più antiche cuvées de prestige champenois. Grande classico della maison Cattier, già nota ai più per il brand Armand de Brignac, è ottenuto da un blend di uve Pinot Meunier, Pinot Noir e Chardonnay. Rimane sui lieviti per almeno 36 mesi.

CantinaCattier
DenominazioneChampagne A.O.C.
TipoBollicine
OrigineFrancia
AnnoN/A
AffinamentoVasche In Acciaio Inox, Bottiglia
Grado alcolico12,5%
Formato0,75
AbbinamentiAperitivi, Capesante, Crostacei, Pesce Crudo
AromiFrutta Secca, Miele, Zenzero, Brioche
VitignoPinot Noir 35%, Chardonnay 25%, Pinot Meunier 40%
Temperatura di servizio8-12°
Cantina: Cattier

La maison è situata nel piccolo e grazioso villaggio di Chigny les Roses, esattamente nel cuore della Champagne tra Reims ed Epernay, con cantine tra le più antiche e profonde della Regione (scendono per oltre 30 metri nel sottosuolo), scavate su tre livelli e caratterizzate da tre stili architettonici diversi: Gotico, Rinascimentale e Romano. Qui si trovano tutte le condizioni ideali per il riposo delle bottiglie sui lieviti, grazie alle temperature basse e costanti.La famiglia Cattier possiede i vigneti dal 1625 ed elabora e commercializza champagne a proprio nome dal 1918. Gli ettari di vigneto sono ben 30, nella prestigiosa Montagne de Reims, quasi interamente classificati Premier Cru, e la produzione annua si attesta sul milione di bottiglie, il 60% del quale esportato in 70 paesi diversi.Nel 1951 Jean Cattier acquista il prezioso Clos du Moulin, 2,20 ettari di lieu-dit classificato appunto Premier Cru, dal quale nascerà più tardi la cuvée de prestige della maison. A onor del vero, sono pochissimi gli champagne che si possono fregiare dell’appellativo clos, termine utilizzato prevalentemente in Borgogna a indicare un vigneto dalle capacità qualitative altissime, recintato e delimitato da un muro in pietra; qui, sfortunatamente, il muro è stato distrutto durante le due Guerre Mondiali e con lui il mulino dal quale il clos prende il nome; ciò nonostante, l’appellativo è rimasto.Tra il 1981 e il 1984 Jean Cattier decide di reimpiantare questo vigneto con Pinot Noir e Chardonnay in egual misura, ma è il figlio Jean-Jacques a intuirne le reali potenzialità: lo valorizza in un’etichetta che è la massima espressione di Cattier. Inoltre, anziché millesimarlo come sarebbe stato per certi versi naturale, Jean-Jacques decide di assemblare di volta in volta le tre migliori annate, che troviamo regolarmente indicate in controetichetta. Di Clos du Moulin ne vengono prodotte annualmente non più di 25.000 bottiglie, tutte esclusivamente numerate, e recentemente sono stati rivisti l’habillage e il dosaggio sceso da 10 a 8 g/l.

Scopri tutti i vini della cantina Cattier

Top