Barbera Ceretto Roberto Voerzi

Non disponibile



26,90 €
26.9
Valutazioni medie

0 / 5

Valuta il prodotto!



Prodotto valutato da 0 utenti

0 0



Il Barbera d'Alba Ceretto 2017 di Roberto Voerzi,  è un rosso piemontese che nasce dalla coltivazione di uva Barbera in unico vigneto, che dona il proprio nome all’etichetta stessa. Si tratta quindi di un vero e proprio cru con cui la cantina Roberto Voerzio vuole porre l’attenzione sulle caratteristiche di un varietale che, pur appartenendo alla tradizionale viticoltura contadina regionale, è in grado di mostrarsi con spessore e personalità degne di nota. Un naso fruttato e minerale è preludio di un sorso complesso, in cui “equilibrio” è la parola che meglio descrive l’insieme dei sapori che si avvertono durante la degustazione.

CantinaRoberto Voerzio
DenominazioneBarbera d'Alba D.O.C.
TipoRosso
OriginePiemonte
Anno2017
AffinamentoVasche In Acciaio
Grado alcolico14,5%
Formato0,75
AbbinamentiAffettati, Formaggi
AromiAgrumi, Frutti Di Bosco, Terra, Spezie
VitignoBarbera 100%
Temperatura di servizio18-20°
Cantina: Roberto Voerzio

Una stella del Barolo nei migliori cru delle Langhe. Leggenda nel mondo del vino e in particolare del Barolo, Roberto Voerzio fondò la sua cantina nel 1986 a La Morra, piccola frazione nel cuore delle Langhe. Inizialmente esteso per soli 2 ettari, oggi il vigneto ne ricopre ben 20, grazie all’acquisizione negli anni dei cru più prestigiosi e storici per la produzione di Barolo, come La Serra, Brunate, Cerequio, Sarmassa, Rocche dell’Annunziata, Fossati, Case Nere, e di ottimi vigneti per il Dolcetto, la Barbera, il Nebbiolo e il Merlot. Concimazione manuale con letame di mucca o humus, potatura molto corta con 5-8 gemme per pianta, due successivi diradamenti e una resa molto bassa garantiscono a Voerzio di vendemmiare ogni anno solo uva molto sana e matura, ricca di zuccheri, aromi e profumi.In tutte le varie operazioni in cantina Roberto Voerzio non utilizza alcuna sostanza che possa alterare la natura del vino. La fermentazione alcolica può durare fino a 30 giorni e avviene spontaneamente senza aggiunta di lieviti. In seguito alla fermentazione malolattica in vasche d’acciaio tutti i vini, tranne il Dolcetto, vengono affinati in legno.I vini della cantina Voerzio non subiscono alcuna filtrazione e hanno una grande attitudine all’invecchiamento: il vigneron consiglia infatti di berli dopo almeno 5-6 anni di affinamento in bottiglia e afferma che sono in grado di evolvere nell’arco di 20-30 anni.Grazie al suo lavoro meticoloso, quasi maniacale, e ad una ricerca accuratissima Voerzio riesce a produrre dei vini di straordinaria purezza e di elevatissima qualità, eleganti e capaci di esprimere al meglio il territorio. Vini che non possono mancare nelle cantine di ogni grande cultore del vino.

Scopri tutti i vini della cantina Roberto Voerzio

Top