Champagne Brut Millésime Bruno Paillard 2008

Brut Millésime 2008

1247

Bruno paillard

Francia, Bollicine


Non disponibile



70,00 €
70
Valutazioni medie

0 / 5

Valuta il prodotto!



Prodotto valutato da 0 utenti

0 0



Come si fa a diventare una delle etichette piu blasonate di casa Bruno Paillard? Semplice, 7 anni di affinamento sui lieviti e la quasi maniacale selezione dei grappoli da terrori selezionati nella regione. Le note sono le più disparate,dalla mandorla, alla classica crosta di pane, passando per gli agrumi, senza mai peccare nell'equilibrio. Ma sono la cremosità e il fascino che ne deriva a lasciare il segno! Lo Champagne Brut Millésime Bruno Paillard 2008 è servito.

CantinaBruno paillard
DenominazioneChampagne A.O.C.
TipoBollicine
OrigineFrancia
Anno2008
AffinamentoBotti Di Rovere
Grado alcolico12,5%
Formato0,75
AbbinamentiAperitivi, Aragosta, Astice, Crostacei
AromiMandorla, Crosta di pane
VitignoPinot Noir 42%, Chardonnay 42%, 16% Meunier
Temperatura di servizio8-10°
Cantina: Bruno Paillard

La maison Bruno Paillard nasce nel 1981 ad opera del suo omonimo Bruno Paillard. Bruno discende da una famiglia di coltivatori quindi viene iniziato sin da piccolo al mondo della viticoltura. Pur eternamente riconoscente alla famiglia, Bruno sente il bisogno di distaccarsi da essa: vuole sperimentare, vuole creare qualcosa di nuovo, qualcosa che sia esclusivamente suo ed unico. Bruno Paillard ha investito tutto nel suo grande sogno, ha addirittura venduto la sua Jaguar per finanziare il capitale iniziale della sua società. Nasce così nel 1981 la maison Bruno Paillard che ad oggi produce ogni anno 500.000 bottiglie di champagne apprezzati in tutto il mondo. I suoi vigneti coprono circa 32 ettari e, di questi, ben 12 sono classificati come Grand Cru: è stupefacente se si pensa che in tutto il territorio di Champagne solo meno del 6% dei vigneti è classificato come Grand Cru. La produzione e la vendita degli champagne Bruno Paillard sono estremamente limitati: sia per il rispetto per il territorio e sia perché, al fine di mantenere standard qualitativi molto elevati, viene utilizzato soltanto il mosto derivante dalla prima pigiatura. L’azienda di Bruno Paillard applica la cosiddetta viticulture raisonnée che consiste nel limitare quanto più possibile l’uso delle sostanze chimiche e nel privilegiare i sistemi di coltivazione rurale, la vendemmia infatti è esclusivamente manuale.



Scopri tutti i vini della cantina Bruno Paillard

Origine

Top