Champagne Bollinger La Grande Année Rosè

Non disponibile



118,00 €



Madame Bollinger, la signora dello champagne, si ritaglia un solco prezioso nella storia della tradizione vinicola quando diviene una figura leggendaria nel 1950, anno che celebra l’inaugurazione dei vini Bollinger. Accettò l’incarico ad un unico patto, che la bottiglia fosse all’altezza del suo vino. Lo champagne, prodotto per assemblaggio, vede l’unione del Pinot Noir al 72% e il restante 28% di Chardonnay. Proviene da 13 cru, di cui il 95% Grand Cru e il 5% Premier Cru, mentre il sapore deciso del vino rosso rientra nella cuvée per un 5%. Il colore salmone lascia trapelare riflessi arancia, al naso si percepisce intenso grazie ai suoi aromi freschi ben assortiti con una punta di cannella e zenzero. Ottimo accompagnatore di secondi dal gusto deciso quali petto d’anatra, faraona o quaglia. Le sue noti legnose emergono distinte come l’agro del limone che risalta in bocca. L’alta qualità delle uve selezionate deriva dalla scelta di utilizzare solo la prima spremitura della vendemmia, il che rende lo Champagne la Grande Année Rosé Bollinger un’eccellenza più unica che rara in vendita sul territorio. Lo si lascia invecchiare in cantina il doppio del tempo previsto dalla disciplinare per lasciarsi centellinare dai palati più esperti in tutta la sua eleganza e raffinatezza. Si consiglia di servire lo champagne a 10°C. Scopri tutte le fragranze de La Grande Année ad un prezzo di sicuro interesse.

CantinaBollinger
DenominazioneChampagne A.O.C.
TipoBollicine
OrigineFrancia
Anno2007
AffinamentoBotti Di Rovere, Bottiglia
Grado alcolico12,0%
Formato0,75
AbbinamentiFaraona, Piccione
AromiRibes, Mandorle, Spezie, Note Tostate
VitignoPinot Nero 68%, Chardonnay 32%
Temperatura di servizio12
Cantina: Bollinger

La fondazione della maison Bollinger risale al 1829 grazie all’unione in società di Athanase Louis Emmanuel conte di Villermont con gli appassionati ed esperti di champagne Joseph Bollinger e Paul Ranaudin. Volto principale di questa società diventa ovviamente Joseph Bollinger che si dedica anima e corpo alla maison senza mai un errore. Nella maison Bollinger si accetta esclusivamente l’eccellenza, qualsiasi prodotto è esaminato e sottoposto a varie degustazioni prima di arrivare sul mercato. Il terreno della maison arriva a 160 ettari classificati quasi tutti come Grand Cru e Premier Cru. L’azienda Bollinger segue delle rigide regole a cui non esistono deroghe: una tra questa (forse la più importante, per quanto riguarda la qualità dei prodotti che annualmente produce la maison) è che soltanto il mosto della prima spremitura viene utilizzato per produrre lo champagne, tutto quello proveniente dalla seconda spremitura viene venduto ad altre maisons. La qualità dell’azienda Bollinger si basa principalmente sul Pinot Nero che conferisce ai vini ricchezza e rotondità. Singolare infine il tempo di invecchiamento di tutti gli champagne Bollinger: questi maturano dai tre agli otto anni raggiungendo una qualità sopraffina che è raggiungibile solo con pazienza e duro lavoro. Gli unici aggettivi per definire questi champagne sono due: speciali e complessi.



Scopri tutti i vini della cantina Bollinger

Origine

Top