Dom Ruinart

Dom Ruinart 2006

Ruinart

Francia, Bollicine


Non disponibile



166,00 €



Fù nel 1729 che nacque "Ruinart", una delle più blasonate maison di Francia,ad opera di Dom Thierry Ruinart. A lui è dedicata questa superba cuvée Blanc de Blancs "Dom Ruinart",ottenuta da uve selezionate minuziosamente tra i migliori appezzamenti vitati della zona di produzione storica dello Champagne. Davvero inusuale come ad una struttura leggera ed aromatica riesca ad unire esperienze gustolfattive di assoluto livello,partendo dal comune pane fresco fino ad addentrarsi in incredibili note di castagna. Uno Champagne che esce da ogni possibile schema valutativo. Potenzialmente sarebbe da dimenticare in cantina anche per una ventina d'anni senza che ne risenta,anzi..

Annata 2006: La sua tensione dagli angoli arrotondati crea un velo di schiuma che rivela aromi estremamente ricchi di freschezza. I profumi di fiori freschi donano al vino una delicatezza che attenua quell'austerità attesa; non si tratta di un difetto, ma di un tratto distintivo. A un profumiere evocherebbe note di reseda, care alle sue preparazioni.

Cantina Ruinart
Denominazione Champagne A.O.C.
Tipo Bollicine
Origine Francia
Anno 2006
Affinamento Vasche In Acciaio Inox, Bottiglia
Grado alcolico 12,0%
Formato 0,75
Abbinamenti Caviale, Ostriche
Aromi Croste Di Pane, Nocciole, Fiori
Vitigno Chardonnay 100%
Temperatura di servizio 8-10
Cantina: Ruinart

La maison Ruinart è senza dubbio la più antica maison francese produttrice di Champagne: è il 1729 quando Nicolas Ruinart, ai tempi trentatreenne, inizia a produrre champagne. Inizialmente Nicolas si dedicava all’attività di commerciante come il resto della sua famiglia e si limitava a donare il suo champagne ai clienti più facoltosi. Ben presto però capì che la sua vera passione, nonché la strada da seguire, era quella di abbandonare il commercio per dedicarsi anima e corpo allo champagne. È nel 1735 che tutta la famiglia Ruinart segue la vocazione e l’intuizione di Nicolas e si dedica alla produzione di champagne di lusso. La maison Ruinart per tantissimi anni ha mantenuto la qualità di azienda familiare e dalle cantine Ruinart uscirono i migliori tra tutti gli Chef de Caves francesi! In un tempo in cui alcuni privilegi erano riservati ai soli uomini, la maison Ruinart fece eccezione: dal 1919 al 1925 fu una donna, la viscontessa Charlotte, a portare avanti il nome di famiglia e a dirigere l’azienda con diligenza ed intelligenza. La maison è stata acquistata nel 1963 dalla maison Moët et Chandon ma resta comunque fedele alle tradizioni più antiche. Gli champagne Ruinart hanno senza dubbio una marcia in più, degli elementi che è difficile riscontrare in altri champagne.



Scopri tutti i vini della cantina Ruinart

Origine

Top