Inferno Riserva

Affrettati: Ultime 5 bottiglie disponibili
48h

Consegna prevista entro il

23,65 €
23.65
Valutazioni medie

0 / 5

Valuta il prodotto!



Prodotto valutato da 0 utenti

0 0



L' Inferno Riserva 2016 di Rainoldi è un vino rosso di assoluta eccellenza. Viene ottenuto dall'attenta lavorazione di uve Nebbiolo al 100% ed è senza dubbio un rosso di carattere, espressivo e piacevole al palato. Si tratta di un vino che nasce in Valtellina, terra di viticoltura eroica, dopo una lunga macerazione ed un affinamento di due anni in botti di rovere e uno in bottiglia. Un vino importante, dal gusto ricco e deciso, con un tannico ben presente, che mostra al sorso tutta la sua personalità, regalando a chi lo beve un' esperienza davvero intensa. La storica Cantina di Aldo Rainoldi, fondata nel 1925, opera con professionalità in Valtellina ed è una delle più rinomate realtà vitivinicole della zona. Propone ad ogni vendemmia vini di grande qualità. Il Valtellina Superiore Inferno Riserva DOCG si può considerare uno dei suoi prodotti migliori, apprezzato in Italia e fuori confine

CantinaCasa Vinicola Rainoldi
DenominazioneValtellina Superiore D.O.C.G.
TipoRosso
OrigineLombardia
Anno2016
AffinamentoBotti Di Rovere
Grado alcolico13,5%
Formato0,75
AbbinamentiAffettati, Risotti, Scaloppine, Selvaggina
AromiTimo, Tabacco, Frutti Rossi
VitignoNebbiolo 100%
Temperatura di servizio16°C
Cantina: Casa Vinicola Rainoldi

La storia della Casa vinicola Rainoldi affronta le sue radici nei primi anni ‘20. Aldo Rainoldi, di soli vent’anni, decide di costruire la sede storica della Casa vinicola Rainoldi a Casacce, in provincia di Sondrio. La sua passione, però, non nasce certo dal nulla, è stato il padre di Aldo, Giuseppe, a tramandare a lui l’amore per il vino: Giuseppe infatti sin dai primi del ‘900 produceva e commerciava vini in tutta la Lombardia, fino ad esportarli anche in Svizzera. Dopo la decisione di Aldo inizia la vera e propria avventura: la cantina Casa vinicola Rainoldi entra attivamente nel mercato vitivinicolo nazionale. La famiglia Rainoldi, ad oggi, gestisce 9 ettari di vigneto. I vigneti di questa azienda comportano molto più lavoro del normale: la viticoltura di montagna può richiedere fino a 1200 ore di lavoro per ogni ettaro, proprio per questo motivo nella vendemmia spesso si aiutano addirittura con un elicottero per trasportare l’uva raccolta. Essendo poi i vigneti in forte pendenza, è indispensabile la vendemmia condotta solo ed esclusivamente a mano: nessun mezzo atto alla vendemmia potrebbe infatti essere introdotto tra quei vigneti. L’azienda produce circa 190.000 bottiglie ogni anno, usando l’uva dei propri vigneti e quella di piccoli viticoltori ad essa affiliati.



Scopri tutti i vini della cantina Casa Vinicola Rainoldi

Origine

Top