Malvasia Villa Russiz

Malvasia 2016

8737

Villa Russiz

Friuli Venezia Giulia, Bianco


Non disponibile


16,50 €
16.5
Valutazioni medie

0 / 5

Valuta il prodotto!



Prodotto valutato da 0 utenti

0 0



Il Collio Malvasia di Villa Russiz nasce in vigneti situati nella pregiata zona del Collio DOC, in provincia di Gorizia. E' prodotto esclusivamente con uve Malvasia Istriana, raccolte unicamente a mano. Le uve subiscono una pressatura soffice e fermentano in vasche di acciaio inox a temperatura controllata. Successivamente il vino affina sulle sue fecce fini per 6 mesi, e per ulteriori 8 mesi in bottiglia. Questa Malvasia è caratterizzata da un colore giallo paglierino, con riflessi verdognoli. Al naso si apre con un ampio bouquet aromatico, arricchito da piacevoli sentori di albicocche e pesche. Al palato risulta fresco, vellutato e piacevolmente aromatico. Perfetto per accompagnare antipasti ed affettati, è ideale in abbinamento a piatti a base di pesce.
CantinaVilla Russiz
DenominazioneCollio D.O.C.
TipoBianco
OrigineFriuli Venezia Giulia
Anno2016
AffinamentoVasche In Acciaio Inox
Grado alcolico13,0%
Formato0,75
AbbinamentiAffettati, Antipasti, Salumi
AromiAromatico, albicocca
VitignoMalvasia Istriana 100%
Temperatura di servizio10
Cantina: Villa Russiz

La cantina Villa Russiz è un’azienda antichissima, la sua storia infatti inizia ben 150 anni fa, nel 1868, anno in cui avviene il matrimonio tra Elvine Ritter von Zahony ed il conte Theodor de la Tour e a cui segue la donazione da parte del padre di di Elvine di un consistente pezzo di terreno. Il Conte Theodor era già considerato un esperto agrario e viticoltore e non si lascia dunque sfuggire la possibilità di perseguire la sua passione e di farne diventare un lavoro. Da subito si mise all’opera per creare una grande azienda vinicola che avrebbe lasciato il segno: questo è senza dubbio avvenuto, infatti la cantina Russiz è ancora oggi molto apprezzata sia in Italia che nel resto del mondo; si dice che i vini Villa Russiz abbiano conquistato anche lo zar di Russia. La cantina, successivamente, passa di mano in mano, fino ad arrivare alla prima svolta nel 1959 quando Edino Menotti diventa direttore dell’azienda. Quella di Edino è stata una figura di particolare importanza, è infatti grazie a lui che sono state ristrutturate le proprietà e la cantina. A succedere ad Edino è suo figlio Gianni Menotti che si concentra soprattutto sui vitigni che erano stati temporaneamente accantonati: lui gli ridà nuova vita. Oggi l’azienda è guidata dallo stimato enologo Giovanni Genio.



Scopri tutti i vini della cantina Villa Russiz

Origine

Top