Moët & Chandon Ice Imperial Brut

Affrettati: Ultime 2 bottiglie disponibili
48h

Consegna prevista entro il

310,00 €
Valutazioni medie

5.00 / 5

Valuta il prodotto!



Prodotto valutato da 1 utenti




Moët Ice Imperial è stato progettato dalla maison per esser bevuto con abbondante ghiaccio nel bicchiere. Siamo certi la cosa farà storcere il naso a molti cultori dello champagne,con ragione, ma lo scopo di Moët & Chandon non è quello di creare una nuova cuvee per intenditori,è quella di creare un prodotto glamour che sia l'anima della festa! Il packaging della bottiglia, laccata in bianco con cravatta nera ed etichetta dorata vuole fare tendenza. Un must nelle sere d'estate!

Non cadete però nell'inganno di pensare sia un vino di scarsa qualità, è infatti particolarmente strutturato affinche la diluzione del ghiaccio non vada ad intaccare le sue caratteristiche primarie. Sapidità ed armonia persistono senza batter ciglio! Spiccati sentori di frutta tropicale coronano il tutto. Lasciamo a voi solo l'incombenza di trovare la compagnia ed il più bel tramonto

Nella versione da 3 litri l'esclusività viene portata ad un livello ancora superiore. Esclusivo!

CantinaMoët & Chandon
DenominazioneChampagne A.O.C.
TipoBollicine
OrigineFrancia
AnnoN/A
AffinamentoVasche In Acciaio Inox, Bottiglia
Grado alcolico12,5%
Formato3,00
AbbinamentiAntipasti, Pesce Crudo
Aromi frutti tropicali, note di lampone
Vitigno50% Pinot Noir, 35% Pinot Meunier, 15% Chardonnay
Temperatura di servizio6-8
Cantina: Moët e Chandon

La maison Moët & Chandon non ha bisogno di presentazioni. È attualmente una delle più famose e grandi cantine produttrici di champagne di lusso. La sua storia inizia più di 270 anni fa, nel 1743, in Francia. Claude Moët decide di aprire una propria maison e prende l’astuta decisione di far conoscere i suoi vini, provenienti da Champagne, a Parigi. Da quel momento in poi l’azienda Moët non ha mai smesso di crescere e produrre champagne sempre più apprezzati non solo in Francia ma in tutto il mondo. Il nipote di Claude, Jean-Remy, ha giocato un ruolo fondamentale nella storia di questa storica maison: è infatti grazie a lui che sono stati acquistati nuovi terreni, costruite nuove cantine ma soprattutto si deve a lui la geniale idea di esportare i loro champagne all’estero, precisamente in America. In breve tempo la Moët diventò l’azienda di riferimento di tutti gli appassionati, tra cui anche il presidente degli Stati Uniti Thomas Jefferson. La maison prende l’attuale denominazione nel 1832 quando ai vertici dell’azienda si trovano Victor Moët e Pierre Gabriel Chandon, rispettivamente il figlio ed il genero del fondatore Claude. Più della metà dei 1200 ettari vitati appartenenti alla maison Moët & Chandon sono classificati come Grand Cru, mentre il 25% è classificato come Premier Cru. Moët & Chandon è molto più che una maison, è un marchio di qualità inconfondibile.



Scopri tutti i vini della cantina Moët e Chandon

Origine

Top